Messaggio importante sul COVID-19  Scopri di più

Il set up giusto per una bici da bikepacking

con Juliet Korver , appassionata di bikepacking

Pensa al bikepacking come a un viaggio in campeggio che fai con la tua bicicletta. Si tratta di esplorare le strade, le strade sterrate (o le strade secondarie) e i sentieri meno battuti. In sostanza, stai portando tutto il necessario per il tuo viaggio in campeggio su di te e sulla tua bici e talvolta il terreno può diventare un po' accidentato.

Uno dei dettagli più importanti quando si pianifica un viaggio in bikepacking è assicurarsi di avere la bici giusta per il lavoro. Ecco i miei consigli per impostare la tua bici per il successo del bikepacking:

1. La bici

Certo, puoi settare quasi tutte le bici in un viaggio in bikepacking. Ma la bici migliore per il lavoro dipenderà dal tuo percorso e dal terreno che intendi percorrere. Una bici gravel, come la Liv Devote , offre il miglior mix di leggerezza, efficienza, robustezza e comfort. Questa bici può affrontare ghiaia, strade sterrate e/o singletrack. Scopri di più sulle bici gravel e su cosa le rende diverse QUI>

2. Dimensioni delle ruote

Il Devote è dotata di ruote da 700c con uno spazio per gli pneumatici di 45mm. Questa configurazione e la giusta regolazione della pressione ti consentirà di pedalare più velocemente su un terreno più liscio. Ma puoi anche utilizzare ruote 650b. Perché vorresti utilizzare una ruota di diametro inferiore? Un set di ruote 650b ti consentirà di utilizzare uno pneumatico più largo, fino a 50mm, che potrebbe fornire maggiore aderenza su terreni accidentati e tecnici. Quindi, se stai pianificando un percorso che include singletrack o strade antincendio che hanno visto giorni migliori, utilizzare un set di ruote 650b potrebbe essere un'ottima opzione.

3. Scelta degli pneumatici

Il terreno che percorrerai determinerà anche la selezione degli pneumatici. Gli pneumatici con un battistrada centrale liscio sono ottimi per i bikepack dove ti troverai su strade asfaltate o su superfici dure. I pneumatici con un battistrada leggero (uniforme o con tasselli esterni leggermente più robusti) sono ottimi per la maggior parte dei terreni. Gli pneumatici con tasselli più grandi ovunque sono buoni per terreni sciolti e fangosi. Con le ruote da 700c della Devote, puoi utilizzare pneumatici da 32-45mm.

Un altro fattore da considerare nella scelta degli pneumatici è la scelta di uno pneumatico tubeless. I sistemi tubeless consentono di utilizzare una pressione inferiore senza preoccuparsi "troppo" delle forature (come faresti con le camere d'aria). La pressione degli pneumatici più bassa fornisce anche un maggiore comfort e controllo su terreni più accidentati e fangosi.

La pressione degli pneumatici è una preferenza personale. Ciò che influenzera la tua scelta sono il tuo peso come ciclista, il peso a pieno carico della tua bici, il terreno che stai percorrendo e se stai utilizzando una configurazione tubeless. Giocaci e vedi cosa ti sembra giusto. Puoi anche cambiarlo durante il giorno: aggiungi un po' d'aria per una sezione piatta e veloce e togli un po' se colpisci un terreno tecnico.

4. Selezione cassetta

Stai andando in salita? Questa è la grande domanda. Se stai affrontando molte altitudini sul tuo percorso di bikepacking e/o stai incontrando degli strappi, potresti optare per una cassetta con una gamma di rapporti più ampia per aiutarti. Essere in grado di girare su sentieri tecnici è bello. Controlla il cambio della tua bici e se non sei sicura, provalo. Porta la tua bici a fare un giro su alcune salite più ripide e più lunghe. Non sei ancora sicura se quello che hai? Dirigiti al tuo negozio di biciclette locale con la mappa del percorso e la bici in mano: vorrebbero aiutarti con alcuni suggerimenti per la configurazione della bici!

5. Manubri

I manubri svasati sono davvero belli da avere su una bici da bikepacking. Inoltre, una barra svasata è più ampia nelle discese, e quindi un po' più stabile per affrontare discese più difficili. Fortunatamente, Devote viene fornita con manubrio svasato!

6. Protezione telaio

Prima di mettere le borse sulla bici, pensa a proteggere il telaio dove si attaccheranno e sfregheranno. La borsa da manubrio può anche premere contro l'alloggiamento del cavo e causare uno sfregamento sul tubo sterzo della bicicletta. Puoi usare la "pellicola per bici" o il nastro protettivo specifico per la bici, ma spesso riciclo un tubo usato e lo avvolgo con del nastro isolante. Ecco il trucco!

7. Pedali

I pedali (e le scarpe) sono una considerazione importante per il bikepacking. La maggior parte dei ciclisti opterà per una scarpa clipless (dove la scarpa si attacca al pedale) per l'efficienza durante la pedalata. Tuttavia, alcuni percorsi di bikepacking potrebbero includere sostanziali sezioni di escursione in bicicletta che potrebbero rendere più comodi i pedali piatti e le scarpe. Inoltre, se il terreno che stai percorrendo è molto tecnico, essere in grado di appoggiare rapidamente un piede potrebbe essere più importante dell'efficienza della pedalata.

8. Porta attrezzi e portaborraccia

La Devote viene proposta con più supporti per i portaborraccia, sia nel triangolo anteriore che sulla forcella. Quando pensi al tuo viaggio in bikepacking, determina se devi portare più "cose" o se devi portare più acqua. Suggerisco di utilizzare portabboraccia per borracce d'acqua montate lateralmente, che ti consentono di accedere all'acqua anche se stai usando una borsa da telaio.

9. Luci per bici

È importante avere luci sulla bici per la sicurezza e la visibilità quando si percorrono strade condivise con le auto e per poter vedere dove si sta andando in condizioni di scarsa illuminazione. Bonus: la tua luce anteriore può raddoppiare come la tua torcia intorno al campo! Quando le tue borse sono montate sulla bici, perderai il reggisella per montare la luce posteriore e spesso una luce montata sul manubrio verrà ostruita dalla borsa anteriore. Trova una luce posteriore che funzioni con il tuo sistema di borse. Alcune luci posteriori possono essere montate su un reggisella o sul retro di una borsa da sella. Suggerisco di utilizzare una luce anteriore molto luminosa che può essere montata sulla forcella.